Close

Benet SARSANEDAS (1942) .

157.6

Nuovo

Olio su tela “canali di Amsterdam”

Misure: 50x60 cm, telaio: 70x80 cm

Firmato in basso a sinistra.

Maggiori dettagli

 

Scheda di dati di

Stato In buono stato di conservazione

Ulteriori informazioni

Benecio Sarsanedas

(Rupit, 1942)

Formazione

All'età di quindici anni inizia la sua formazione presso l'Università di Girona, con le prime lezioni di disegno e i primi paesaggi ad olio.

Nel decennio degli anni sessanta, montato uno studio in calle de la Palla a Barcellona e viene a contatto con l'ambiente delle avanguardie artistiche di questa città. Va regolarmente al Circolo Artistico di Sant Lluc, dove ha perfezionato la sua tecnica di disegno, in particolare nel nudo.

A partire dagli anni 1970, ha vissuto per lunghi periodi a Parigi. Spesso la visita a musei e gallerie d'arte, dipinge quadri ad olio e tempere della Senna, il Quartiere latino e Montparnasse, ecc, Parigi è sempre stata una grande fonte di ispirazione per lui; li frequenti soggiorno in questa città consentono di rimanere in contatto con i tuoi artistico e culturale del mondo.

Nell'anno 1978 segue un corso di affresco presso la Scuola Internazionale di Pittura Murale in Sant Cugat del Vallès. Le spese di viaggio e soggiorno in Zona, la regione di Castiglia, il Magistero, Asturie, in Spagna e in Inghilterra, Italia, Olanda, Norvegia, Cecoslovacchia, Russia, America, Cina, Thailandia, Turchia mi Marocco, segnerà il loro lavoro più tardi.

Nel decennio degli anni ottanta, infine, si stabilì a Barcellona. Da allora espone regolarmente in diverse gallerie d'arte della Catalogna, città dello Stato spagnolo come Madrid, Palma de Mallorca, Gijón, e in Europa, come Venezia o di Aquisgrana. Attualmente divide il suo tempo tra lo studio della Strada d Amargós nel Quartiere Gotico, e i paesaggi del Priorato.

Il critico d'arte Rafael Manzano definito con le seguenti parole:

“Abbiamo il coraggio di dire che è un pittore difficile e, al tempo stesso, puro e semplice. Nato a Rupit, bel corpo urbano “Catalogna vecchio”, capire il paesaggio in un modo diverso da quello tradizionale, così ci siamo qualificati in un libro di “eterodosse”.

Non guardare la natura “la cosa bella”, i loro valori in superficie, lo strato epidermico che ha rovinato tante vocazioni. Benecio Sarsanedas, come a suo tempo espresso Cezanne, si preoccupa di “penetrare l'invisibile”, approfondiremo il paesaggio per scoprire i tuoi gesti intimi e profondi. Di conseguenza di quello che può andare bene all'interno degli espressionisti, da quello che sono le sue opere di natura e di senso.

Questo alloggio di palette per la funzione di intuito e le cose segrete richiede di spostare i vostri tessuti argomenti su cui galleggia un atmosfera intrahistórica; la città vecchia, spazi dilatati e austero, torri in cui noi percepiamo il volo delle cicogne. (...) Negli scenari di questo pittore non pensare a qualcosa di placido e tranquillo, e quelle nuvole lascia presagire una tempesta di quegli alberi in attesa di un vento budella; in quei campi, “sembra che le cose da sogno”, come ha scritto Machado.

Una tela di Sarsanedas non ci lascia indifferenti; è in loro che il “dramma”, senza la quale, come sottolineato da Picasso, l'opera d'arte svanisce. (1987)

Nel 1974 espone per la prima volta a Barcellona, presso la Sala Jaimes. Da allora ha esposto in modo coerente sia singolarmente, sia in mostre collettive in spagna: Barcellona, Granollers, Palafrugell, Banyoles, Olot, Vic, Vilanova i la Geltrú, Maiorca, Alicante, Gijón, e anche nelle città europee, in Norvegia, Francia, Italia e Germania.

Tra le sue mostre si distinguono:

1987

Mostra di disegni in Camera Clariana de Vic.

Mostre personali di pittura ad olio presso la Sala Rebull, Reus;

Galeria Van Dyck, Gijon; Sala El Carme, Vic;

Galleria Kreisler, Barcellona, Palafrugell Arte, Palafrugell.

1988

Mostra personale di dipinti nella Galleria Ansorena, Madrid; la Sala Rusiñol, Sant Cugat del Vallès; Grup d'art Diagonale, a Barcellona.

Mostra di acquerelli in Camera con La Cava, di Vilanova i la Geltrú.

Mostra collettiva "Paesaggi della Catalogna, le Espressioni" in sala Caja Madrid, a Aranjuez.

1989

Mostra personale di pittura presso la Sala de Arte Van Dyck de Gijón.

Mostra collettiva presso la Galleria d'Arte di Aribau Barcellona..

1990

Mostra personale di dipinti nella Galleria Clariana de Vic.

1991

Mostra personale di dipinti ad olio, nella Sala Rusiñol, in Sant Cugat del Vallés.

1992

Mostre personali di pittura ad olio in Camera Lamvart , a Barcellona, Galeria Van Dyck, Gijon e presso la Galleria Parc in Andorra.

Mostra collettiva "Europ'Art, Salon International des Galeries d'art Actuel", Geneva; "Il Pittore e la sua opera", presso la Sala Culturale di Caja Madrid, Barcellona;

"Mostra di pittura collettiva", in Camera Lamvart, a Barcellona.

1993

Mostra personale di pittura Internazionale di Pittura Fondo di Barcellona.

Mostra collettiva "Maestri del catalano", in Camera Roglan, a Barcellona.

1994

Mostra personale di dipinti nella Galleria Atelier di Barcellona.

Mostra collettiva “XX " Salon de mai” in camera Anquin di Reus.

1995

Mostre personali di pittura ad olio presso la sala Rusiñol, in Sant Cugat del Vallès; galeria Van Dyck, Gijon; camera Pedreguet Arte, in Amer.

Mostra collettiva nella sala della Quatre 4, a Granollers.

Mostra collettiva "Primavera di Bellezza", in camera Grup d'art Diagonale, a Barcellona.

1996

Mostra personale di dipinti ad olio, nella Sala Rusiñol, in Sant Cugat del Vallès.

1997

Mostra personale di dipinti ad olio, nella Sala Güell di Barcellona, Sala Rebull, Reus, galleria Intel.lecte de Sabadell.

Mostra di disegni in camera Pedreguet Arte di Amer.

Mostra collettiva nella sala Güell di Barcellona.

1998

Mostra personale di dipinti nella galleria di Intel·lecte de Sabadell, Galleria Ricard di Terrassa e Internazionali di Pittura di Fondo di Barcellona.

1999

Biennale Internazionale dell'arte Contemporanea, Firenze.

Mostra collettiva “Piccolo Formato” nella stanza del Quatre 4 di Granollers.

Mostra personale di dipinti in camera Beumers di Aquisgrana.

2000

Mostre personali di pittura ad olio presso la Sala Rusiñol Sant Cugat del Vallès, e nella galleria Intel·lecte de Sabadell.

Mostra personale di disegni in camera Quatre 4 di Granollers.

2001

Mostra personale di dipinti nella Galleria di Adriana de Barcelona.

Mostra collettiva nella sala della Quatre 4 di Granollers e nel soggiorno Beumers di Aquisgrana.

2002

Mostra personale di dipinti nella galleria di Intel·lecte de Sabadell.

Mostra collettiva presso la Sala d'arte Buigas de Cerdanyola e in camera Il Quatre 4 di Granollers.

2003

Mostra personale di dipinti, acquerelli e disegni nel Castello di Cornellà de Llobregat.

Mostra personale di pittura ad olio presso la sala Giacomo Gallery di Barcellona.

Mostra collettiva presso la Sala d'arte Buigas in Cerdanyola, in camera con i Quatre 4 di Granollers e nel soggiorno Beumers, di Aquisgrana.

Mostra collettiva di disegni in camera Roglan, Barcellona.

2004

Mostra personale di dipinti in camera Quatre 4 di Granollers.

Mostra personale di dipinti nella galleria di Intel·lecte de Sabadell.

Mostra collettiva presso la Sala d'arte Buigas di Cerdanyola.

2005

Mostra personale di dipinti ad olio, nella Sala Rusiñol Sant Cugat del Vallès.

Mostra collettiva presso la Sala d'arte Buigas in Cerdanyola.

2006

Mostra personale di dipinti nella galleria di Intel·lecte de Sabadell.

Mostra collettiva presso la Sala d'arte Buigas di Cerdanyola.

2007

Mostra personale di dipinti in camera Quatre 4 di Granollers.

Reviews

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Write a review

Benet SARSANEDAS (1942) .

Benet SARSANEDAS (1942) .

Olio su tela “canali di Amsterdam”

Misure: 50x60 cm, telaio: 70x80 cm

Firmato in basso a sinistra.

30 other products in the same category

Close