Close

BRULL I VINYOLES, Joan (Barcelona, 1863 – 1912).

106.77

Nuovo

Un “bambino”.

Olio su tela.

Firmato nel centro sinistra.

Misure: 32 x 22 cm; 50 x 41 cm (cornice).

Maggiori dettagli

 

Scheda di dati di

Stato Originale

Ulteriori informazioni

Joan Brull è formato alla Scuola di Belle Arti di Sant Jordi di Barcellona, dove si è distinto come uno studente eccellente. Influenzato dal realismo del suo maestro Simon Gomez Polo, che ha iniziato la sua carriera dedicandosi alla pittura di scene di genere e storici come “La tonsura di re Wamba”, esposta presso la sala Parés a Barcellona nel 1883.

Nel corso di questi anni, anche con il movimento modernista e l'estetica simbolista influenze che hanno segnato gran parte della loro produzione. Andò poi a Parigi, dove ha completato la sua formazione dalla mano di Rapahel Cöllin per cinque anni. Il suo stile è in continua evoluzione, in un certo senso, ogni volta di più personale, lasciando dietro di sé il realismo in favore di idealismo “fin de siècle”. Tuttavia, continuo interesse per la pittura di storia, i costumi, scene e ritratti, raggiungendo in quest'ultimo, una grande padronanza. Al suo ritorno in Spagna, ha partecipato a numerose mostre collettive a Madrid e Barcellona, così come all'estero, a Londra e a Parigi. Andò anche per la Nazionale di Belle Arti di Madrid, dove ha ottenuto il premio nel 1892, 1895, 1897 e il 1899. Negli incontri che si sono svolti a Barcellona si è distinto anche nelle edizioni del 1894, 1896, 1898, il 1907 e il 1911. Ha ottenuto la terza medaglia all'Esposizione di Parigi del 1900, ed è stato nominato Comandante dell'Ordine di Alfonso XII nel 1904. Inoltre partecipato come critico d'arte nella rivista “Gioventù”.

Fuori il rigore accademico, Brull Vinyoles presto abbandonato l'idealismo di pittura, a cui aveva consacrato tutta la sua opera. Un uomo di grande cultura, ha partecipato attivamente agli incontri di Els Quatre Gats. La sua tecnica di contorni sfocati, grisaglie e le sfumature della perla, così come il tema popolate con eteree figure femminili, consentono di collocare la tua opera entro il simbolismo romantico. Dopo la sua prematura scomparsa, la sala Parés di Barcellona dedicata una mostra omaggio a (1913). Brull è rappresentata nel museo del Prado, Museo Nazionale d'Arte della Catalogna, La Garrotxa, a Gerona, in stile Art Nouveau e Art Deco Casa Lis a Salamanca.

In questa tela, Brull traccia un ritratto intimo ed enigmatico, dominato dai toni chiari, che si fondono con lo sfondo, fondendo la figura con l'atmosfera. La ragazza non guarda direttamente a noi, ma dimostra concentrato, astratto, mentre segnando una netta distanza con il pittore e lo spettatore. Questo tipo di rappresentazione femminile malinconico, profondo, introspettivo, sono una caratteristica degli ultimi anni del XIX secolo, che incarna quello che fu chiamato il “mal du siècle

Reviews

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Write a review

BRULL I VINYOLES, Joan (Barcelona, 1863 – 1912).

BRULL I VINYOLES, Joan (Barcelona, 1863 – 1912).

Un “bambino”.

Olio su tela.

Firmato nel centro sinistra.

Misure: 32 x 22 cm; 50 x 41 cm (cornice).

30 other products in the same category

Close