Close

María Antonia DANS

289.2

Ristrutturato

María Antonia DANS (1927-1988)
“Composizione”.
Tecnica mista su tela.
Misure: 53 x 42 cm; 64 x 53 cm (cornice).

Maggiori dettagli

 

Scheda di dati di

Stato Originale

Ulteriori informazioni

Ha iniziato la sua formazione presso la Scuola di Arti e Mestieri di A Coruña. All'inizio degli anni cinquanta si trasferisce a Madrid, dove ha trascorso il resto della sua vita, e ha frequentato le classi del Circolo delle Belle Arti e la Scuola di San Fernando. Ha iniziato a esporre nel 1950, a a Coruña. A Madrid l'ha fatto per la prima volta nel 1953. Da allora, il suo lavoro ha viaggiato in tutta la Spagna e in molti paesi esteri, come è stata invitata dal Governo spagnolo di importanti mostre di gruppo, in particolare a Parigi, dove gli è stata conferita la Medaglia della città, e in cui il Museo di Arte Contemporanea guadagnato la massima ricompensa.
Ha vinto anche il premio della Fundación Marzo, borse da viaggio, dei Ministeri degli Affari Esteri e dell'Istruzione Nazionale, e premi e medaglie dei Consigli provinciali e i Consigli comunali di Cordova, Badajoz, Alicante, ecc, il Loro lavoro è estesa da molti parador hotel, edifici pubblici e di pubblico. È rappresentato nei Musei di Arte Contemporanea di Madrid, in tutta la Galizia e in un buon numero dei provinciali di Spagna. La pittura di maria Antonia Dans, a volte descritto come un "naif" è, in realtà, un neo espressionismo radice deliberatamente ingenuista, emparentable con le modalità di ricamo persone, radice barroquista. I suoi paesaggi sono elementale, con qualcosa di un mosaico. Il lavoro sul campo, il mondo del mare, sono quelli con un riferimento al dolce, come un bambino, in loro molto caldo e di contrasto, in cui abbondano il carminio, verde brillante e azzurro, di puro, di quelli gialli. Il materiale è spesso, e nel disegno c'è una interruzione della linea, fingendo di essere un'insistenza dell'immaginario goffaggine che in definitiva non fa altro che aggiungere grazia, gioia, questa peculiare e inconfondibile espressione di plastica. Niente potrebbe essere più lontano dalla vernice Maria Antonia Dans che spettacolo di magniloquenza. Al contrario, l'emotività, la massima semplicità, bucolico, tra cui presiede un compito è volutamente limitato al tema e al tempo stesso così ricca, così c'è una fioritura di variazioni. Quando guardiamo questo dipinto sembra che ahondamos nella soffitta della nostra memoria, per trovare più momenti felici dell'infanzia. Si vorrebbe abitare mondi di questo dipinto e di essere installato per sempre su di loro, perché sono ricco con dolce bontà. -Areán, Carlos Antonio: Giovane figurazione in Spagna. Madrid, Pubblicazioni In Spagna, 1964. -Campoy, A. M.: Dizionario critico di Arte contemporanea spagnola. Madrid, Iberica Europea Edic., 1973. -Bustamante, Juby: Maria Antonia Dans. Madrid, Ministero dell'Istruzione e della Scienza, 1974. -Mon, Fernando: la Pittura contemporanea in Galizia. A Coruna, Caixagalicia 1987. -Pablos, Francisco galiziana di Plastica. Vigo, Caixavigo 1981. -Moreno Galvan, Jose Maria: Introduzione alla pittura spagnola di oggi. Madrid, Pubblicazioni, Spagnolo 1960. -Gaya Nuño, J. A.: pittura spagnola del XX secolo. Madrid, Iberica Europea Edic., 1970. -Pablos, Francisco: una Collezione di Adriano Marques de Magallanes. Vigo, Excmo. Hall, 1992.

Reviews

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Write a review

María Antonia DANS

María Antonia DANS

María Antonia DANS (1927-1988)
“Composizione”.
Tecnica mista su tela.
Misure: 53 x 42 cm; 64 x 53 cm (cornice).

30 other products in the same category

Close