Close

MORRIS. Mini. 850cc .1975.

207.22

Ristrutturato

1ª Immatricolazione: 1975.

Tipo di cambio: Manuale.

Motore: 4/850cc

Lezioni Di Spagnolo. Il barcellona.

Colore: Rosso con dipinti di bianco, all'interno del gioco originale.

Maggiori dettagli

 

Scheda di dati di

Stato In buono stato di conservazione

Ulteriori informazioni

Austin Seven / Austin Mini / Morris Mini / Mini Cooper

Originale, in ordine di marcia e con garanzia completa. Le offerte non comprendono il trasporto o l'esportazione e/o DUA doganale, la gestione di registrazione, o la documentazione. Per evitare delusioni, è consigliabile visualizzare il veicolo prima di fare offerte. Un appuntamento per la visita, si prega di contattare Artsvalua.


Produttore

British Motor Company, Austin-Morris Gruppo e Rover

Periodo

1959-2000

Predecessore

Morris Minor

Successore

MINI (BMW)

Tipo

Auto del turismo

Segmento

Segmento

Corpi

Berlina a due e quattro porte
Famiglia
Pickup

Impostazioni

Motore anteriore trasversale / trazione anteriore

Lunghezza / larghezza
/ alta /
battaglia

3058 / 1380 / 1278 / 2000 mm

Simile

Fiat 500 (1957)
Fiat 600
Renault 4
Renault Dauphine
Volkswagen Maggiolino

 

La Mini è una piccola automobile di segmento prodotta dalla British Motor Company e tutti i successori tra gli anni 1959 e il 2000. Questa vettura, il più famoso di quelli fabbricati in Gran Bretagna, è stata poi sostituita dalla nuova MINI, lanciato nel 2001. L'originale è considerato un'icona del 1960, e la sua distribuzione risparmio di spazio con trazione anteriore influenzato una generazione di produttori di auto. Nell'indagine internazionale per determinare l'auto del secolo più influenti in tutto il mondo, la Mini era al secondo posto, dietro la Ford T.

Questa vettura rivoluzionaria è stato progettato in BMC da Alec Issigonis. E ' stato prodotto nel Regno Unito in fabbriche in Longbridge e Cowley, Oxford, e, successivamente, anche in Australia, Belgio, Cile, Italia, Portogallo, Spagna, sud Africa, Uruguay, Venezuela e Jugoslavia. La Mini originale aveva tre importanti aggiornamenti: il Mk II, la Clubman e la Mk III. La "Mini Cooper" e "Mini Cooper S" erano sport versioni che hanno avuto un grande successo, come le macchine da rally, vincendo tre volte il Rally di Monte Carlo. Mini spiccava soprattutto facile da guidare e la sua grande stabilità: Era una macchina piccola, veloce e di alta qualità, anche se a volte la resistenza del motore non ha risposto alle aspettative di durezza che preannunciava il prestigio del marchio a causa della loro frequente, imprevisti e guasti costosi: Erano troppo ripetitive visite richieste per il laboratorio.

Ha cominciato ad essere venduto come la Austin Seven e Morris Mini Minor, oltre alle varianti berlina come Wolseley Hornet e Riley Elf.

La Mini è stata prodotta in diversi organi: coupé A due porte, un familiare, un furgone, un camion pick-up, un modello di una spiaggia priva di porte e di "Moke", una variante dell'off-road.

Il tuo corpo è stato costruito con metallo (abbiamo usato in acciaio e carrozzeria originale) e con fibra di vetro (In paesi come il Venezuela e Cile, le leggi locali necessario che le automobili hanno un alta percentuale di parti locali, in modo che la fibra di vetro è presente in entrambi i paesi. Inoltre introdotto nella parte anteriore dell'auto originale in acciaio, il vantaggio di non soffrire di ossidazione.). La Mini è stata prodotta con la benzina motori di 850, 1000 e 1100 cc la cilindrata del motore, oltre ad Austin Mini Cooper 1275 cc, motore e doppio carburatore. La Mini, come la MG 1300 Mark II ( corpo BMC ADO 16) sono stati dotati di sospensioni idrauliche Moulton, che ha dato un giro regolare.

Il consiglio analogico è stato costruito su pannello di legno, mogano. Il suo centro di gravità è molto bassa, il che la rende ideale per l'assunzione di curve ad alta velocità. Inoltre, le sue piccole dimensioni il permesso di parcheggiare facilmente.

La produzione di modelli differivano dal prototipo con l'aggiunta di submarcos anteriore e posteriore per la struttura autoportante per prendere la carica di sospensione, così come il senso di rotazione del motore, mettendo il carburatore nella parte posteriore invece di fronte. Questo ha portato alla necessità di stabilire una marcia in più, tra il motore e la trasmissione, per invertire il senso di rotazione del motore, rendendo questo riduttore avrebbe il benefico effetto di ridurre i carichi sul cambio e impedire la rapida usura del sistema di sincronizzazione delle modifiche (sincronizzato), che era stato un problema nei primi prototipi. Hanno il carburatore nella parte posteriore del motore ha aiutato a ridurre il congelamento del carburatore, ma esposto al distributore di acqua che entra dal grill. La dimensione del motore è stata ridotta da 948 a 848 cc, che ha ridotto l'eccesso di allora, con una velocità massima di 145 km/h per un più gestibile 116 km/h. Nel 1967 il motore è stato restituito al 948 cc.

Nonostante le sue origini e l'utilità, la classica silhouette della Mini è diventata talmente iconica nel 1990, il gruppo Rover (eredi BMC-sono stati in grado di registrare il suo design come un marchio di fabbrica.

Nell'anno 2001, BMW (che in precedenza aveva acquisito il gruppo Rover) ha cessato la produzione di questo classico veicolo per iniziare a produrre la nuova MINI, una rilettura in chiave moderna fatta di 42 anni dopo il lancio della Mini originale.

L'accettazione della Mini

Austin Mini dimostrato di essere una vera e propria rivoluzione nel settore automobilistico nel suo tempo, ed è anche molto popolare, a causa delle sue dimensioni, versatilità e prestazioni.

I colori e il design fatto per rimanere immune alle mode del settore automotive per diversi anni. Una variante più Mini è stato il MG 1300 Mark II 1300 cc.

In Cile, è in vendita Mini di corpo in metallo e fibra di vetro, molto più resistente alla corrosione. Il suo punto più alto è stato alla fine degli anni 70 e l'inizio degli anni ' 80, dove sono state molto apprezzate dai giovani cileni. Con la chiusura del trading Leyland parti di ricambio, ha segnato la fine dell'era dei mini alla fine degli anni 90, ora essendo un auto per collezionisti e notturni, è raro vederli in circolazione.

Reviews

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Write a review

MORRIS. Mini. 850cc .1975.

MORRIS. Mini. 850cc .1975.

1ª Immatricolazione: 1975.

Tipo di cambio: Manuale.

Motore: 4/850cc

Lezioni Di Spagnolo. Il barcellona.

Colore: Rosso con dipinti di bianco, all'interno del gioco originale.

Il nostro impegno

Garanzia di serietà

  • Lavoriamo a livello nazionale e internazionale.
  • Tutti i veicoli sono stati controllati da personale specializzato.
  • Gestiamo il trasporto personalizzato e / o la documentazione preventiva pro forma approvata.
  • Per evitare delusioni, è consigliabile vedere il veicolo prima di fare offerte. Per richiedere un appuntamento per un'ispezione, si prega di contattare Artsvalua per vedere la disponibilità.

30 other products in the same category

Close